Home – SUAP

 

SCIA degli stabilimenti del settore alimentare primario e post primario D.G.R. n. 158 del 19/02/2018 CHIARIMENTI E NUOVI IMPORTI PER I DIRITTI: € 20,00

 

NEWS

NUOVA MODULISTICA STANDARDIZZATA

Si comunica che sono disponibili i nuovi procedimenti online unificati e standardizzati. Pertanto ora i procedimenti online sono nella sezione "NUOVA MODULISTICA STANDARDIZZATA"

Sono rimasti nelle vecchie sezioni (procedimento SCIA e procedimento ordinario) solo un numero limitato di procedimenti che non sono disponibili nella nuova sezione (nuova modulistica standardizzata)

_______________________________________________

La Giunta Regionale, con D.G.R. 1278 del 30 ottobre 2017, ha approvato alcune modifiche all’art. 28 del Piano di Tutela delle Acque della Regione Marche.
In particolare, il nuovo art. 28 dispone che gli scarichi delle acque reflue assimilate alle domestiche:
a) al di fuori della pubblica fognatura, restano assoggettati ad autorizzazione, ai sensi dell’art. 124, c. 1 del D.lgs 152/2006 e ad A.U.A. nei casi di applicazione delle disposizioni del D.P.R. 59/2013;
b) in pubblica fognatura sono ammessi, previa comunicazione presentata al SUAP, resa sotto forma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà e nel rispetto dei regolamenti del Servizio Idrico Integrato. In caso di attività che necessitano dell’A.U.A. per altri titoli ambientali di cui all’art 3, c. 1 del D.P.R. 59/2013 la dichiarazione per lo scarico deve essere ricompresa nell’AUA.
Restano invariati i criteri di assimilazione, definiti dal comma 5 dell’art. 28 Piano di Tutela delle Acque della Regione Marche.

link all'art. 28 come modificato dalla D.G.R. 1278 del 30 ottobre 2017

D.G.R.1278 del 30 ottobre 2017

SCARICA IL MODELLO DI COMUNICAZIONE

_______________________________________________

_______________________________________________

DIRITTI ISTRUTTORIA

I diritti d'istruttoria per l'invio delle istanze online (ad esclusione delle pratiche edilizie e degli impianti pubblicitari) dovranno essere pagati secondo gli importi stabiliti nella sezione DIRITTI DI ISTRUTTORIA al seguente c.c.p.: 1007206517 o tramite bonifico alle seguenti coordinate bancarie: IBAN IT27G0306969540100000000402, intestato a SUAP Consortile Fermano, causale DIRITTI ISTRUTTORIA.
Copia dell'avvenuto pagamento dovrà essere allegata all'istanza stessa.
 
Per la NIA sanitaria nei comuni della Provincia di Fermo, i diritti di segreteria sono di € 20,00 da versare all'ASUR Area Vasta n. 4 di Fermo al ccp: 15470636 – Causale: diritti segreteria per NIA sanitaria.
Copia dell'avvenuto pagamento dovrà essere allegata all'istanza stessa.
 
Per le istanze di Autorizzazione Unica Ambientale ai sensi del DPR 59/2013, i diritti di segreteria sono di € 50,00 da versare alla Provincia di Fermo al CCP: 1630612 – Causale: diritti segreteria per istanza AUA
Inoltre per il parere di competenza del CIIP SpA è previsto il versamento di Euro 287,39 sul C.C.P. n° 237636 intestato a CIIP spa – Causale: oneri istruttoria per rilascio parere autorizzazione scarico reflui.
Copia dei pagamenti dovranno essere allegati all'istanza stessa.
 
Per l'installazione degli impianti pubblicitari nel Comune di Sant'Elpidio a Mare i diritti di segreteria sono di € 25,82 da versare al Comune di Sant'Elpidio a Mare sul conto corrente postale n. 15211634 – intestato a “Tesoreria Comunale” o, alternativamente, a mezzo bonifico bancario di cui alle coordinate:
IBAN IT49P0760113500000015211634 – Causale  “Istruttoria autorizzazione installazione impianto pubblicitario”.
Copia dei pagamenti dovranno essere allegati all'istanza stessa.

_______________________________________________

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive – SUAP è uno strumento di semplificazione amministrativa con il fine di snellire i rapporti tra Pubblica Amministrazione (P.A.) ed utenza.
Con l’entrata in vigore del nuovo DPR n. 160 del 7 settembre 2010  viene adottato il Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina sullo Sportello Unico per le Attività Produttive che stabilisce che ogni pratica deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica e deve essere gestita telematicamente garantendo l’interoperabilità tra i vari soggetti pubblici.
A seguito dell'accredito al Ministero per lo Sviluppo Economico dei Comuni aderenti al SUAP Consortile Fermano, le pratiche inerenti le attività produttive comprese quelle riguardanti l'edilizia produttiva dovranno pervenire esclusivamente presso la sede del SUAP Consortile Fermano.
 
L'unica modalità di trasmissione consentita all'invio delle pratiche è quella telematica pena l'inammissibilità della stessa.

_______________________________________________

I Comuni aderenti al SUAP Consortile Fermano sono:

  • Comune di Amandola
  • Comune di Belmonte Piceno
  • Comune di Falerone
  • Comune di Francavilla d'Ete
  • Comune di Grottazzolina
  • Comune di Magliano di Tenna
  • Comune di Massa Fermana
  • Comune di Monsampietro Morico
  • Comune di Montappone
  • Comune di Monte Giberto
  • Comune di Monte Rinaldo
  • Comune di Monte San Pietrangeli
  • Comune di Monte Vidon Combatte
  • Comune di Monte Vidon Corrado
  • Comune di Montecosaro (MC)
  • Comune di Montefalcone Appennino
  • Comune di Montefortino
  • Comune di Montegiorgio
  • Comune di Montegranaro
  • Comune di Montelparo
  • Comune di Montottone
  • Comune di Ortezzano
  • Comune di Petritoli
  • Comune di Ponzano di Fermo
  • Comune di Rapagnano
  • Comune di Sant'Elpidio a Mare
  • Comune di Santa Vittoria in Matenano
  • Comune di Servigliano
  • Comune di Smerillo
  • Comune di Torre San Patrizio
  • Unione Comuni Valdaso
    • Comune di Altidona
    • Comune di Campofilone
    • Comune di Lapedona
    • Comune di Montefiore dell'Aso (AP)
    • Comune di Monterubbiano
    • Comune di Moresco
    • Comune di Pedaso

 

Allenati ad usare il portale SUAP